COLLETTIVO GINSBERG

Categories:Concerti, Gli artisti

I primi vagiti del progetto sono datati 2004 quando Cristian Fanti (piano e voce) e Andrea Rocchi (chitarre) si conoscono in un locale di Forli’ tramite amici comuni.
Entrambi vivono nelle vicinanze della citta’ e I due iniziano subito a collaborare trovandosi sempre piu’ spesso e mettendo insieme materiale e idee in cerca di una formula musicale.
Provando con amici e musicisti sempre diversi per trovare la giusta alchimia e il suono adatto, Cristian e Andrea imbastiscono un primo timido repertorio da far ascoltare a chi fosse interessato a partecipare al progetto.
Cristian intanto sposta le sue visioni sul piano elettrico mentre Andrea continua i suoi esperimenti con loop ed effetti.
Nel frattempo i due, dopo aver speso un paio di anni tra la camera di uno e dell’altro, costruiscono la propria sala prove a casa di Andy (Coccolia, RA): da quel momento in poi sarà denominata “Il Vaso (di Pandora)”.
Il gruppo comincia a prendere forma quando nel 2006 si unisce ai due Giovanni Pistocchi (batteria e percussioni) di Cesena, e il nuovo trio prende a lavorare sul materiale gia’ esistente e su nuove idee ritmiche.
Giovanni porta con se’ il suo bagaglio di esperienza di conservatorio, conoscenze di derivazione classica e spazi sonori nuovi che arricchiscono le influenze fin qui prevalentemente date dal blues e il cantautorato stralunato tipico di Nick Cave o Tom waits.
Da qui comincia la caccia al bassista che ancora manca.
La band prova in posti sempre diversi e contemporaneamente le varie ricerche del quarto elemento purtroppo non danno esiti positivi.
Addirittura alcuni musicisti durano lo spazio di una prova. Intanto nasce il nome Collettivo Ginsberg, ideato per “esorcizzare” questa mancanza e creare al suo posto una specie di sentire comune, perlomeno in ambito musicale… una sorta di spinta alla partecipazione di molti, alla ricerca sempre di nuove collaborazioni e nuove esperienze, facendo si’ che le influenze siano molteplici e percio’ le ispirazioni sempre piu’ diversificate.
Il 2007 e’ un anno di transizione. Cristian passa 3 mesi in Irlanda e poi anche Andrea parte per la Spagna per 2 mesi.
La band prova pochissimo e chi rimane in zona si dedica perlopiu’ ai propri fini.
Durante questo periodo la maggior parte del tempo e’ speso nel cercare il bassista… e finalmente a ottobre mentre Andrea e’ assente la ricerca da’ i suoi frutti;il quarto membro e’ Christian Mastroianni (basso), di Forlimpopoli, gia’ musicista in altre formazioni della provincia , che inizia a lavorare con il Collettivo da Ottobre.
A Novembre finalmente il gruppo si ritrova per la prima volta in formazione completa e in poco piu’ di un mese prepara il repertorio per il primo vero concerto al Magazzino Parallelo di Cesena, il 19 dicembre 2007, in cui nonostante sia visibile la poca esperienza e il poco rodaggio, il gruppo mostra un certo feeling nell’esecuzione di brani anche estremamente nuovi.
Finalmente consci della possibilita’ di avere qualcosa di buono tra le mani, i primi giorni di Febbraio, con la stessa formazione, il Collettivo Ginsberg registra il primo EP, I REFUSE TO GIVE UP MY OBSESSION, completato in 3 giorni e 2 notti al Sputnik Studio di Predappio, (FC); 7 brani che riflettono il lavoro, nonche’ le gioie e le difficolta’ di questi 3 anni passati a perseguire, se non una vera originalita’ compositiva’, una sicura riconoscibile particolarita’ nell’approccio musicale.

Lascia un commento

Your message*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Name*
Email*
Url